Google + Youtube

Homo Faber. Ipsius fortunae | Opening mercoledì 3 maggio h18.30

April 12, 2017 by Staff

Homo Faber

homo-faber_loghi-sito-ita

AlbumArte presenta 

Homo Faber  | Ipsius fortunae
Mostra personale di Marroni – Ouanely

3 - 14 maggio 2017 

 Progetto itinerante in collaborazione con Flaq Paris 

OPENING mercoledì 3 maggio 2017 ore 18.30

AlbumArte – via Flaminia 122, Roma

Domenica 14 maggio apertura straordinaria ore 18.00-21.00
(selezione musicale a cura di Vincenzo Vuolo) 


AlbumArte, spazio indipendente per l’arte contemporanea, accoglie dal 3 al 14 maggio 2017 il progetto Homo Faber che nasce per essere itinerante. Concepito e realizzato dal duo artistico franco-italiano Marroni – Ouanely, ha come obiettivo quello di ritornare a Parigi, risalendo l’Italia, arricchendosi e trasformandosi a ogni tappa attraverso la realizzazione di installazioni site-specific.
 

Il progetto è stato reso possibile grazie alla collaborazione con Flaq Paris, centro di sperimentazioni artistiche e culturali, nato a Parigi nel 2010, che come AlbumArte si dedica attivamente alla promozione e al sostegno di giovani artisti emergenti del panorama internazionale. Homo Faber arriva a Roma, dopo essere stato presentato nel giugno 2016 a Salerno, presso l’Archivio dell’Architettura Contemporanea, con il patrocinio del Comune di Salerno e in questa seconda tappa, gli artisti aggiungono alla mostra opere site specific, costruite con materiali trovati nei luoghi vicini allo spazio e prodotte direttamente ad AlbumArte. 

La ricerca artistica del duo Marroni – Ouanely si articola intorno al tema della riappropriazione di immagini e oggetti; esplorano la materia fra creazione e archiviazione, sperimentando diversi linguaggi come la fotografia, il collage, l’installazione ed il video.

Attraverso la rielaborarzione del  domestico e del quotidiano, Marroni – Ouanely procedono seguendo una metodologia che contrappone materiali duraturi e materiali effimeri, un ‘in-tra’ posto fra l’oggetto ordinario e quello di consumazione, mettendo in scena un dialogo fra realtà e finzione, artigianale e industriale, passato e futuro. Nel loro modo di formare un insieme eterogeneo continuo e discontinuo, di forme varie ed esperienze sensibili, Marroni – Ouanely danno vita ad un’estetica sperimentalista che amano definire ironicamente  “primitivo-contemporanea”, fra spazio museale e spazio immaginario.   

Qui l’uomo si afferma nel mondo come homo faber, attraverso la produzione o, altrimenti detta, creazione. Questi assemblaggi hanno senso solo quando li si considera nel loro insieme, piuttosto che separatamente, come oggetti ai quali conferire uno status di opere d’arte ‘autentiche’. Evocano tensioni non solamente a livello materiale e formale, ma anche su un piano concettuale.  Si articola così un dialogo intorno alla dialettica fra tradizione e sperimentazione: tra gesto artistico detto ‘autentico’ e gesto quotidiano, tra oggetto d’arte e oggetto ordinario. I foto-mosaici creati dal duo prolungano il dialogo fra materiali che raramente troviamo congiunti, mettendo in relazione immaginari diversi, facendo convergere due pratiche artistiche, fino ad oltrepassare le frontiere che separano i medium e quelle che separano le epoche del mosaico e della fotografia. Questa esperienza visiva esplora e moltiplica le possibilità di modificare il nostro rapporto sensibile allo spazio e porta il lavoro di Marroni – Ouanely a essere prima di tutto un lavoro di homo faber, che consiste essenzialmente nel trasformare la natura.

La selezione di opere per il progetto Homo faber / Ipsius fortunae si compone di opere di natura installativa e fotografica – ripensate appositamente per gli spazi di AlbumArte – più un’installazione site specific che verrà presentata per la prima volta al pubblico. 

Il progetto ha ricevuto il patrocinio dell’Assessorato alle Attività Produttive, Cultura e Sport del Municipio II di Roma Capitale.  Si avvale della collaborazione di Flaq Paris. Si ringraziano Adavede e R-Forced per aver supportato la realizzazione del progetto.  Si ringrazia inoltre Casale del Giglio per la degustazione dei vini. 

homo-faber_loghisito-ita-2


 

MARRONI-OUANELY
Il duo Marroni-Ouanely (Thomas Marroni, Roma, 1984 / Romain Ouanely, Paris, Francia, 1987) di base a Parigi, si costituisce nel 2011 in occasione del primo progetto J-J à l’epoque, (Flaq Paris) una prima riflessione sul rapporto plastico fra fotografia e pittura. Nel corso degli ultimi anni il duo orienta la propria ricerca in diversi campi artistici come il collage e il mosaico, ma è attraverso la scultura e l’installazione che si delinea  progressivamente il loro peculiare linguaggio visivo. Immagini fotografiche, materiali di uso quotidiano e materiali organici diventano mezzi che spingono a riconsiderare sotto uno sguardo diverso il rapporto tra l’uomo ed il suo relazionarsi con lo spazio, la materia e la realtà. Il loro ultimo lavoro Homo Faber è stato presentato presso l’Archivio dell’Architettura Contemporanea di Salerno, con il patrocinio dal Comune di Salerno, in collaborazione con Flaq Paris e l’organizzazione non-profit Laboratorio dei Pensieri Scomposti. 

FLAQ PARIS
Flaq Paris è un centro di sperimentazioni artistiche e culturali nata a Parigi nel 2010. Si dedica attivamente alla promozione e al sostegno di giovani artisti emergenti del panorama internazionale, specializzandosi in varie discipline quali la pittura, la scultura, la fotografia, la performance e il video. Collabora sin dall’inizio con musei e fondazioni artistiche, tra i quali il Centre Pompidou, il Musèe du Quai de Branly e il Musèe de la Halle Saint Pierre di Parigi.  [ www.flaqparis.fr ]


Search

Newsletter

PROGETTI IN CORSO

5 giugno - 20 luglio 2018
Las Mitocondria | Hysteria. De Secretis Naturae

Continua

5 giugno - 20 luglio
CHASING BOUNDARIES
Continua

PROGETTI FUTURI

PROGETTI PASSATI

26 aprile 2018
Juliet Jacques: Fiction, memoir, performance

Continua

3 - 16 maggio 2018
Zaelia Bishop | Uranio Cemento e Grafite

Continua

7 marzo - 21 aprile 2018
PARADISO

Continua

15 febbraio - 1 marzo 2018
Dario Agati - Fabio Giorgi Alberti | Quite solo

Continua

29 gennaio - 10 febbraio 2018
Cosimo Veneziano | Rompi la finestra e ruba i frammenti!

Continua

23 novembre 2017 - 20 gennaio 2018
Residenze #3 | Juan Zamora | ORA (bajo al cielo de la boca)

Continua

24 novembre 2016 - 2 dicembre 2017
Donne (non più) anonime

Continua

15 novembre 2017
Elisa Strinna | THE MULTIPLE LANDSCAPE

Continua

14 novembre 2017
Chasing Boundaries Belfast - prima italiana

Continua

18 settembre - 11 novembre 2017
Egle Budvytyte | Tra ciglia e pensiero

Continua

14 ottobre 2017
Egle Budvytyte | Choreography for the Running Male

Continua

14 giugno-21 luglio 2017
Iginio De Luca | Riso amaro (Dieci anni di blitz)

Continua

5 giugno 2017
Donne (non più) anonime | Teresa Margolles

Continua

18-19 maggio 2017
Elena Bellantoni | Maremoto

Continua

23-26 maggio 2017
Ferhat Özgür | Conquest

Continua

3-14 maggio 2017
Homo faber | Ipsius fortunae di Marroni – Ouanely

Continua

15 febbraio - 27 aprile 2017
Campo Grossi Maglioni

Continua

8 febbraio 2017
ROMA - 3 VARIAZIONI (2017) di José Guerrero / Antonio Blanco

Continua

3 e 4 febbraio 2017
Chasing Boundaries cap. I - II

Continua

6 dicembre - 31 gennaio 2017
Residenze #2 | Sabrina Casadei- A Thousand Miles Away

Continua

18 gennaio 2017
Exploring ... | Step 1

Continua

11 ottobre - 26 novembre
AlbumArte presenta Residenze #1 | Flavio Favelli - Gianni Politi

Continua

15 ottobre 2016 ore ore 18.30
AlbumArte | Music #1 | Ofer (concerto pilota)

Continua

14 - 30 settembre
AlbumArte presenta 'Monte Inferno'

Continua

4 Maggio - 15 Luglio 2016
AlbumArte presenta “Sogni d’oro”

Continua

10 Febbraio - 16 Aprile 2016
AlbumArte | VideoArtForum. Rassegna di Film d’Artista e Videoforum in cinque appuntamenti: #1 Margherita Morgantin, #2 Driant Zeneli, #3 Ferhat Özgür, #4 Anna Franceschini, #5 Francesco Jodice

Continua