Google + Youtube

Ferhat Özgür. Conquest | Martedì 23 maggio h19

April 26, 2017 by Staff

Ferhat Ozgur Conquest still

AlbumArte | VideoArtForum 2017
presenta

Ferhat Özgür | Conquest  (2016, 10’11”)

martedì 23 maggio 2017 ore 19.00
proiezione e dibattito con Cristiana Perrella
prima italiana, versione originale con sottotitoli in italiano, dibattito in italiano e inglese

29 Maggio 2016. La Turchia celebra il 563° anniversario dalla conquista di Costantinopoli, che diventerà Istanbul, del 1453, con una grandiosa cerimonia, che vede la partecipazione del Presidente Recep Tayyip Erdoğan e del Primo Ministro Binali Yıldırım, alla presenza di circa 1 milione di spettatori, in Piazza Yenikapı, nell’antichissimo e centralissimo quartiere portuale della città, vicino al Ponte di Galata.

Presidiano l’evento un insieme di forze inverosimili: 9000 agenti di polizia, cinque elicotteri, un sottomarino, una nave da guerra, tre imbarcazioni della guardia costiera e 27 cani poliziotto. Il Comune Metropolitano di Istanbul, l’organizzatore dell’enorme manifestazione insieme all’Ufficio del Governatore di Istanbul, ha meticolosamente pianificato gli aspetti logistici al fine di garantire la massima partecipazione, organizzando un totale di 5.005 bus per il trasporto fino alla piazza dei cittadini provenienti da 38 distretti della provincia. Inoltre, un totale di 146 traghetti ha trasportato i cittadini da 26 moli diversi verso i 21 del distretto cittadino. Da tempo il governo nazionale ha organizzato un bombardamento mediatico sulla cerimonia per crearne un’eco in tutto il Paese. 

Il video Conquest, l’ultima opera dell’artista turco Ferhat Özgür, cattura l’eccitazione dell’esibizione nazionale, focalizzandosi sulla manifestazione e i suoi partecipanti. Sono presenti tutte le componenti della società di Istanbul che sventolano ininterrottamente le loro bandiere e partecipano quasi esaltati a lunghi e scenografici cerimoniali, rivelando come oggi nel Paese, esista una reale vacuità della nozione di persona come soggetto individuale e soprattutto di pensiero obbiettivo o comunque autonomo. Il video, una belligerante replica populista e anti-Occidentale della caduta di Costantinopoli, mira a decifrare in quale modo i fatti storici siano interpretati dal potere e anche con quali modalità un’arena pubblica, nella quale è il potere stesso a indirizzare la comunità, sia ideologicamente plasmata. 

L’artista alterna il discorso ufficiale e ridondante dell’oratore nazionalista, con interviste alla gente comune, tra cui un immigrato. Tutti loro parlano con enfasi del passato ma, forse, ancora più importante per una simile occasione, raccontano una visione anticipata del futuro. 

L’uso del doppio schermo innesca una piattaforma alternativa di immagini – sia parallele che per contrasto – permettendo l’esplorazione di temi come la distruzione e il misticismo. L’alternanza dei sottotitoli tra le due proiezioni evoca un’acuta coesione tra le due che è anche provocazione.

Alla luce del recente tentativo di colpo di stato in Turchia il 15 Luglio 2016 e del voto su referendum costituzionale sul presidenzialismo del 16 aprile 2017, Conquest dipinge – sebbene in parte casualmente, essendo stato realizzato poco prima del golpe – un potenziale panorama delle complessità dell’odierna struttura sociale turca in cui secolarismo, Islamismo e nazionalismo estremo si sono scontrati l’un l’altro, arricchito da filmati d’archivio reperiti su internet.

Ferhat Özgür ritorna per la terza volta a collaborare con AlbumArte, dopo la sua mostra personale in una tappa di AlbumArte VideoArtForum nel marzo del 2016 a Roma e la sua partecipazione alla prima edizione di Anteprima, screening video di artisti italiani e turchi, a Istanbul nel 2011.

 ____________________________________________________________

FERHAT ÖZGÜR
Artista e docente universitario, Ferhat Özgür nasce ad Ankara nel 1965 e vive a Istanbul. Si laurea alla Gazi University Education Faculty in Pittura e Arti. Dopo avere insegnato alla Facoltà di Belle Arti della Hacettepe University per più di vent’anni, si trasferisce ad Istanbul nel 2010 dove attualmente lavora presso la Yeditepe University. Attraverso l’utilizzo di diversi medium come la pittura, il video, la fotografia e l’installazione, il lavoro di Özgür tratta l’interazione tra gli individui e ogni tipo di fattore da cui essi stessi sono circondati, inclusi l’urbanizzazione, la migrazione, la crisi politica e sociale. Özgür ha partecipato alla VI Biennale di Berlino e alla X Biennale di Berlino. Si ricordano, inoltre, le sue mostre personali al MoMA PS1 di New York e al Michigan University Museum of Art. I suoi film sono stati presentati in prestigiose istituzioni come il Centre George Pompidou di Parigi, il Salzburg Modern, la Zabludowicz Foundation di Londra, il FRAC di Bordeaux, l’Istanbul Modern. Tra le sue recenti mostre internazionali: “Enigmatic Majorities” – Academy space, Colonia; “Shame: 100 Reasons For Turning Red”, Deutsches Hygiene-Museum, Dresda; “Barcelona LOOP”, Barcelona, 2017. 


Search

Newsletter

PROGETTI IN CORSO

24 novembre 2016 - 22 novembre 2017
Donne (non più) anonime

Continua

PROGETTI FUTURI

18 settembre - 11 novembre 2017
Egle Budvytyte | Tra ciglia e pensiero

Continua

PROGETTI PASSATI

18-19 maggio 2017
Elena Bellantoni | Maremoto

Continua

23-26 maggio 2017
Ferhat Özgür | Conquest

Continua

3-14 maggio 2017
Homo faber | Ipsius fortunae di Marroni – Ouanely

Continua

15 febbraio - 27 aprile 2017
Campo Grossi Maglioni

Continua

8 febbraio 2017
ROMA - 3 VARIAZIONI (2017) di José Guerrero / Antonio Blanco

Continua

3 e 4 febbraio 2017
Chasing Boundaries cap. I - II

Continua

6 dicembre - 31 gennaio 2017
Residenze #2 | Sabrina Casadei- A Thousand Miles Away

Continua

18 gennaio 2017
Exploring ... | Step 1

Continua

11 ottobre - 26 novembre
AlbumArte presenta Residenze #1 | Flavio Favelli - Gianni Politi

Continua

15 ottobre 2016 ore ore 18.30
AlbumArte | Music #1 | Ofer (concerto pilota)

Continua

14 - 30 settembre
AlbumArte presenta 'Monte Inferno'

Continua

4 Maggio - 15 Luglio 2016
AlbumArte presenta “Sogni d’oro”

Continua

10 Febbraio - 16 Aprile 2016
AlbumArte | VideoArtForum. Rassegna di Film d’Artista e Videoforum in cinque appuntamenti: #1 Margherita Morgantin, #2 Driant Zeneli, #3 Ferhat Özgür, #4 Anna Franceschini, #5 Francesco Jodice

Continua

6 ottobre - 15 dicembre 2015
AlbumArte presenta From Room to Roam | Lucia Nimcová & Martin Kollár

Continua

Dal 1 aprile 2015: Flavio Favelli Grape Juice | il libro
Continua

8 giugno - 20 luglio 2015 AlbumArte presenta Gregorio Samsa | WHERE IS ABEL?
Continua

13 maggio 2015 Chiara Mu: Ultimo Atto | il Web Documentary
Continua

Sabato 18 aprile 2015 | ore 11:00
AlbumArte alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma BIRDS SINGING, SANDY GROUND di Domenico Mangano

Continua

18 Febbraio - 1 Aprile 2015
AlbumArte presenta Chiara Mu | From Here to Eternity

Continua

AlbumArte e 90dB Festival - Winter Edition sabato 14 febbraio 2015 Roma
Continua

31 gennaio - 1 febbraio 2015
AlbumArte ospita A.I. Artisanal Intelligence | IN-EXISTENT

Continua

28 gennaio 2015
Chiara Mu | È possibile collezionare tempo e spazio? | tavola rotonda senza tavolo

Continua

1 febbraio | 13 dicembre 2014
DUPLEX
Un progetto tra Roma e Parigi nel programma di gemellaggio culturale TANDEM Paris Rome 2014

Continua

7 ottobre | 13 dicembre 2014
AlbumArte apre il suo spazio espositivo con la prima personale in Italia dell'artista francese Chistine Rebet, Meltingsun

Continua

11 Ottobre 2014
MELTINGSUN Live
Continua

11 Ottobre 2014
Margherita Moscardini – ISTANBUL CITY HILLS ON THE NATURAL HISTORY OF DISPERSION AND STATES OF AGGREGATION | THE BOOK
Continua

20 agosto | 30 settembre 2014
ANTEPRIMA#4 a Praga
Gianni Politi | residenza presso l’Istituto Italiano di Cultura di Praga

Continua

Dal 17 aprile al 14 giugno 2014 Anteprima#3 :
Flavio Favelli
in residenza a Istanbul e mostra personale GRAPE JUICE alla Galata Rum Okulu

Continua

12 Settembre 2013:
Margherita Moscardini
Istanbul City Hills, Circolo Roma – Casa d’Italia, Istituto Italiano di Cultura di Istanbul

Continua

12 settembre 2013: Anteprima#2,Screening di Video e Film “Il mondo è già filmato. Si tratta ora di trasformarlo”
Teatro della Casa d’Italia, Istituto Italiano di Cultura di Istanbul

Continua

14 Settembre 2013:
Adrian Paci "The Column"
Teatro della Casa d’Italia, Istituto Italiano di Cultura di Istanbul

Continua

2011: Maria Adele Del Vecchio
"Qui sembra ancora possibile"
a cura di Maria Rosa Sossai

Continua

2011: Anteprima /video and film screening evening at the presence of six video artists from Turkey and Italy
Continua

2010: Giovanni Ozzola / The Edge16 settembre – 16 ottobre a cura di Elena ForinProje 4L/ Elgiz Museum of Contemporary Art, Istanbul
Continua