Google + Youtube Youtube

Estibaliz Sádaba Murguía. SUBVERSIONES | 11 novembre – 12 dicembre 2020

October 13, 2020 by Staff

estibaliz-sadaba-murguia-las-sobrantes-2016

AlbumArte

presenta

Estibaliz Sádaba Murguía

SUBVERSIONES

11 novembre – 12 dicembre 2020


AlbumArte
| Via Flaminia 122, 00196 Roma

Mercoledì 11 novembre 2020 inaugura ad AlbumArte, spazio indipendente per l’arte contemporanea, la mostra personale di Estibaliz Sádaba Murguía (Bilbao 1963) dal titolo SUBVERSIONES, fino al 12 dicembre. All’artista ne è affidata anche la curatela, come spesso avviene nei suoi progetti.

Abbiamo conosciuto Estibaliz quando era in residenza alla Real Academia de España en Roma, nell’inverno 2018 – 2019 e abbiamo cominciato subito a dialogare su un possibile progetto condiviso, essendo AlbumArte aperto da sempre alla questione femminista. Programmando la sua mostra per il 2020, ci siamo accorte che saremmo andate a chiudere un anno che avrebbe visto nella  programmazione solo artiste donne. Ma poi naturalmente con gli effetti della pandemia molto è cambiato e i progetti si sono sovrapposti o sono saltati, rompendo quella casuale particolarità.

Anche con questa terza mostra dopo il confinamento, AlbumArte continua a indagare su quello che abbiamo visto essere sottovalutato o abusato durante l’emergenza sanitaria e, a questo proposito, non si può non sentire il bisogno di denunciare come siano state trattate le donne nel nostro Paese. Non solo nella sfera privata, dove il sempre scontato ruolo destinato della cura è stato abbondantemente sfruttato oltre il previsto, o il drammatico aumento della violenza domestica durante il lockdown, ma anche come le donne non siano state chiamate a dire la loro opinione nella sfera pubblica, per esempio quando non sono state inserite nella Task Force governativa o tutte le volte che si è cercato di trovare una via di ripartenza senza consultarle. Qui in Italia sono nati tanti gruppi di denuncia, abbiamo firmato petizioni e denunce con esiti spesso decisivi, ma non sempre. Ed è proprio sulla donna e sul suo isolamento all’interno della sfera domestica e alla sua emarginazione dalla sfera pubblica e della spartizione del potere, che l’artista femminista basca vuole indagare con la sua mostra personale ad AlbumArte, con un suo nuovo progetto, in cui verranno presentati una serie di lavori, realizzati con tecniche diverse, come la fotografia, il collage e il video. Negli ultimi anni il lavoro dell’artista si è concentrato sull’indagare questo rapporto da una prospettiva sperimentale. Una pratica artistica che ha sempre integrato la teoria e l’attivismo femminista, con il desiderio di creare reti e stabilire genealogie per mezzo di azioni, in cui il corpo diventa strumento, luogo di sperimentazione, e che vengono poi successivamente rielaborate e ricostruite attraverso vari processi, come il montaggio, nei film, la post produzione nell’opera fotografica o il riassemblaggio imprevisto di immagini stereotipate.

Per il video inedito che da il titolo alla mostra, in italiano Sovversioni domestiche, iniziato come ricerca durate la sua residenza presso la Real Academia de España en Roma (2018 – 2019) e realizzato in occasione della mostra, l’artista parte da una riflessione sul modo in cui la donna è stata relegata allo “spazio domestico”: quello spazio di rifugio familiare in cui gli uomini riposavano dopo la loro “esposizione” allo spazio pubblico, e nel quale le donne nel frattempo avevano gestito la cura dei figli e dei i beni familiari e che diventa luogo di reclusione psicologica e sociale. Ha lavorato con i testi di due importanti pensatrici e militanti femministe italiane degli anni ’70, Silvia Federici e Mariarosa Dalla Costa, che intervengono nel video, teorizzando sul metodo per reinterpretare lo spazio domestico, cercando così uno spazio ugualitario che permetta alle donne di generare un nuovo modo di interazione e socializzazione.

Una mostra su come sovvertire questo spazio di reclusione, e portare quella lotta fuori dalla cucina, per le strade, reclamando un luogo nello spazio pubblico più che dovuto: non si riparte senza le donne!     

La mostra è stata realizzata in collaborazione con la Real Academia de España en Roma e la Fundación BilbaoArte Fundazioa.

COMUNICATO STAMPA >>>              


Search

Newsletter

PROGETTI IN CORSO

23 settembre – 31 ottobre 2020
Sandro Mele. Paradigma

Continua

CHASING BOUNDARIES
Continua

AlbumArte VideoArtForum
Continua

PROGETTI FUTURI

PROGETTI PASSATI

24 giugno - 17 luglio 2020
Sonia Andresano. Allegra ma non troppo

Continua

12 marzo – 3 aprile
AlbumArte | Virtual Exhibition DA CASA. Abitare il tempo sospeso

Continua

16 gennaio – 29 febbraio 2020
Anna Raimondo. Fronte Nazionale Naso Partenopeo

Continua

7 novembre - 7 dicembre 2019
What is happening with sleep today?

Continua

11 dicembre 2019
AlbumArte 20x20, 2019

Continua

12 ottobre 2019
Kristina Inciuraite | The Fragment as a Proverb

Continua

16 settembre - 26 ottobre 2019
Kristina Inciuraité. Reflecting Women

Continua

18 giugno - 19 luglio 2019
Alessandro Giannì. L'apocalisse dell'ora

Continua

21 maggio - 4 giugno 2019
Delphine Valli. CLIMAX

Continua

16 aprile - 11 maggio 2019
RE:HUMANISM Art Prize. Mostra Finalisti

Continua

16 gennaio - 28 febbraio 2019
Angelo Bellobono | Linea Appennino 1201

Continua

19 dicembre 2018
Lori Adragna | Il corpo delle donne

Continua

29 novembre - 1 dicembre 2018
Sonia Andresano | Peso leggero

Continua

3 ottobre - 15 novembre 2018
About Books | Shubigi Rao - Jaro Varga

Continua

17-21 settembre 2018
MAGIC CARPETS ITALIA

Continua

5 giugno - 20 luglio 2018
Las Mitocondria | Hysteria. De Secretis Naturae

Continua

26 aprile 2018
Juliet Jacques: Fiction, memoir, performance

Continua

3 - 16 maggio 2018
Zaelia Bishop | Uranio Cemento e Grafite

Continua

7 marzo - 21 aprile 2018
PARADISO

Continua

15 febbraio - 1 marzo 2018
Dario Agati - Fabio Giorgi Alberti | Quite solo

Continua

29 gennaio - 10 febbraio 2018
Cosimo Veneziano | Rompi la finestra e ruba i frammenti!

Continua

23 novembre 2017 - 20 gennaio 2018
Residenze #3 | Juan Zamora | ORA (bajo al cielo de la boca)

Continua

24 novembre 2016 - 2 dicembre 2017
Donne (non più) anonime

Continua

15 novembre 2017
Elisa Strinna | THE MULTIPLE LANDSCAPE

Continua

14 novembre 2017
Chasing Boundaries Belfast - prima italiana

Continua

18 settembre - 11 novembre 2017
Egle Budvytyte | Tra ciglia e pensiero

Continua

14 ottobre 2017
Egle Budvytyte | Choreography for the Running Male

Continua

14 giugno-21 luglio 2017
Iginio De Luca | Riso amaro (Dieci anni di blitz)

Continua

5 giugno 2017
Donne (non più) anonime | Teresa Margolles

Continua

18-19 maggio 2017
Elena Bellantoni | Maremoto

Continua

23-26 maggio 2017
Ferhat Özgür | Conquest

Continua

3-14 maggio 2017
Homo faber | Ipsius fortunae di Marroni – Ouanely

Continua

15 febbraio - 27 aprile 2017
Campo Grossi Maglioni

Continua

8 febbraio 2017
ROMA - 3 VARIAZIONI (2017) di José Guerrero / Antonio Blanco

Continua

3 e 4 febbraio 2017
Chasing Boundaries cap. I - II

Continua

6 dicembre - 31 gennaio 2017
Residenze #2 | Sabrina Casadei- A Thousand Miles Away

Continua

18 gennaio 2017
Exploring ... | Step 1

Continua

11 ottobre - 26 novembre
AlbumArte presenta Residenze #1 | Flavio Favelli - Gianni Politi

Continua

15 ottobre 2016 ore ore 18.30
AlbumArte | Music #1 | Ofer (concerto pilota)

Continua

14 - 30 settembre
AlbumArte presenta 'Monte Inferno'

Continua

4 Maggio - 15 Luglio 2016
AlbumArte presenta “Sogni d’oro”

Continua

10 Febbraio - 16 Aprile 2016
AlbumArte | VideoArtForum. Rassegna di Film d’Artista e Videoforum in cinque appuntamenti: #1 Margherita Morgantin, #2 Driant Zeneli, #3 Ferhat Özgür, #4 Anna Franceschini, #5 Francesco Jodice

Continua